Holy rain

‘Abbiamo fatto scendere dal cielo un’acqua benedetta, per mezzo della quale abbiamo fatto germogliare giardini e il grano delle messi’ queste parole, tratte da una sura del Corano, ben descrivono i giorni appena trascorsi. Una pioggia incessante cade su Dhaka durante il mese sacro del Ramadan. Per i musulmani l’acqua è qualcosa di sacro tanto […]

Read More

Siria, antebellum

Mi trovavo in Siria per realizzare un reportage sul sapone di Aleppo, incaricato di documentare tutte le varie fasi di lavorazione di questo prodotto famoso nel mondo. Mi sono quindi mosso tra le antiche mura di questa splendida cittadina appunto, ma ho anche attraversato trasversalmente il paese fino a raggiungere Damasco. Questo solo pochi mesi […]

Read More

Ma i fotografi di matrimonio sono davvero ‘dittatori’? Lettera aperta a Michele Smargiassi

“[gli dèi] prima di ogni altro organo fabbricarono gli occhi che portano la luce” Platone, Timeo Nel mio quotidiano surfing on internet mi sono imbattuto in un articolo sulla fotografia di matrimonio postato sul blog di Repubblica e scritto da Michele Smargiassi dal titolo ‘Finché photoshop non vi separi‘. Ovviamente mi sono incuriosito e me […]

Read More

Il reportage di matrimonio oggi: a rischio una nuova omologazione?

Prendendo spunto dai risultati degli ultimi contest sulla fotografia di matrimonio mi sono nate spontanee alcune riflessioni che vorrei condividere con coloro che mi ‘seguono’ e dai quali mi piacerebbe avere anche una loro visione. Quando iniziai, circa 20 anni fa, a raccontare con la fotografia i matrimoni – oggi si direbbe scattare in a […]

Read More

The Poorest of the Poor [Roma community project, Serbia 2012]

When God came down to earth he could not deal with the gypsies . . . and he took the next flight back Time of gypsies, 1988 La gente ha paura degli zingari come in genere dei diversi. Spesso questo accade per ignoranza, perché si ha paura di ciò che non si conosce. Questa paura […]

Read More

Una brutta abitudine solo italiana (o quasi)…

E’ diverso tempo che mi ero riproposto di postare questo blog, ma poi ho sempre rimandato nella speranza che fossero solo casi isolati o che fossi io particolarmente sfortunato. Purtroppo non è così. Avete mai provato a mandare delle email dove chiedete dei consigli, delle informazioni, un aiuto, la lettura di un portfolio, la presentazione […]

Read More

La festa di Aid El Kebir

Ogni religione ha delle tradizioni e delle manifestazioni di discutibile amore o devozione verso il divino sia questa cattolica, induista, musulmana. Non solo si sacrificano animali, ma si praticano mutilazioni, torture corporali, privazioni vitali dannose al corpo e alla mente. Mi viene in mente la commemorazione della settimana santa nei pressi di Manila, piccolo avamposto […]

Read More

Too young to work

Chittagong, seconda città più grande del Bangladesh dopo la capitale Dakka, è situata nella parte sud-orientale del paese sulla costa del golfo del Bengala, 200 km a nord del confine con la Birmania. Si racconta che il suo nome significhi “alla foce del Gange” secondo un’etimologia legata alla parola araba  Shat avente la parola Ganga […]

Read More

‘Ti volevo chiedere…’

Ciao Edoardo, ero presente ieri sera all’incontro presso l’associazione Percezioni Fotografiche. Avrei una domanda da porti. Nella fotografia reportagistica è naturale che la componente soggettiva si debba minimizzare, per cercare di non influenzare troppo il racconto della realtà col proprio punto di vista. Raccontare una storia attraverso se stessi (veicolo) e non una storia di […]

Read More

‘Come faccio a diventare un fotografo come te?’

I miei workshops, seminari, incontri in circoli fotografici hanno tutti un elemento comune che li unisce: l’inizio e la conclusione. Parto sempre con un estratto – la prima parte – della risposta ad una lettera che il figlio di George Rodger scrisse a suo padre nel 1970 e termino con la parte finale della stessa. […]

Read More