Devin e Stephanie, dal Texas a Firenze. Un matrimonio iniziato un anno fa (English version at the end)

24 Aprile 2014, Devin e Stephanie sposi!

Ma facciamo un passo indietro. Era settembre del 2013 quando Devin decide di portare Stephanie, la sua compagna, nella romantica Firenze per chiederle di sposarlo. Emozione e gioia. Alcune foto in giro per la città ricordano quei giorni. Allegri, felici passeggiano tra Ponte Vecchio, Piazza Pitti, Piazza del Duomo e il Mercato Centrale. Una fermata per un buon caffè italiano e un brindisi con dell’ottimo Prosecco. Poi si torna negli Stati Uniti con l’augurio di rivederci a Primavera.

L'anello di fidanzamento - the engagement's ring

Il 22 Aprile si torna in Italia insieme ai genitori e agli amici più stretti. Stephanie e Devin hanno organizzato un tour guidato per far conoscere Firenze agli invitati. Si cammina per la città vecchia alla scoperta di antiche strade e aneddoti ‘raccontate’ da una simpatica ed esperta guida. Ci si ferma a degustare prodotti tipici della tradizione italiana in una piccola trattoria nel centro di Firenze proprio di lato al Mercato Centrale. Siamo nel cuore dell’antica città e l’occasione è buona per fare anche degli acquisti.

Piazza della Repubblica Firenze

Il 23 Aprile, il giorno prima del Big Day, come nella buona tradizione anglosassone si invitano tutti gli ospiti in quella che si traduce in italiano ‘cena delle prove’, nota però con il termine inglese di rehearsal dinner. Hanno deciso per un piccolo ristorante sulle colline intorno a Firenze, La Sosta del Rossellino a Settignano. Un posto molto accogliente dall’atmosfera elegante che offre piatti esclusivi dal gusto tutto italiano. La gestione è familiare con un’ottima carta dei vini. E’ stata l’occasione di trascorrere una serata tranquilla insieme ad amici e genitori.

Davanti all'ingresso della Sosta del Rossellino - In front of the restaurant

24 Aprile il grande giorno è arrivato. Il matrimonio si celebra nel giardino del Castello di Vincigliata, una spettacolare location sulle colline che dominano Firenze. Devin arriva prima accompagnato dai suoi parenti, Stephanie arriva un’oretta dopo. La coppia decide di fare alcuni scatti prima della cerimonia, da soli. Il castello offre delle opportunità interessanti e anche il bosco che lo circonda è un ottimo spunto per qualche fotografia. Mezz’ora dopo la sposa scompare e gli invitati iniziano ad arrivare, prendono posto nelle sedie allestite per la cerimonia e poco dopo ecco che Stephanie fa il suo ingresso. Un’emozione forte si sente nell’aria. Daniele, il cerimoniere, accoglie gli sposi e inizia il rito. Molto sentito, molto vero. Lo scambio degli anelli suggella il loro matrimonio.

Parte l’aperitivo a base di spumante e tipici prodotti italiani proposti da un caterer toscano, ‘L’oste gentiluomo Ricevimenti’. Durante il cocktail – cosa abbastanza inconsueta – ecco il primo ballo e qualche speeches, poi tutti a cena. L’allestimento della sala è grandioso curato nella parte floreale da Davide di Sebastian Flowers. Al termine tutti gli ospiti si spostano nella corte del Castello e iniziano le danze al ritmo di disco dance.

Una tre giorni veramente molto bella grazie anche all’organizzazione perfetta delle wedding planners, Sonja e Viviana, di Tuscaniaevents che magistralmente hanno messo insieme un team di professionisti di indiscusso valore e hanno coordinato il tutto con estrema professionalità.

Un grazie a tutti dal profondo del cuore

[Not a valid template]

Bride and groom talk about their Big Day

On April 24th, lovers across Italy bathed in the warmth of the Spring sun as it began to breathe life into the trees and hills of the Tuscan countryside beating back the dreariness of the long, wet winter.  For two American lovers, Stephanie and Devin, those warm rays splashed down over them and their guests as they celebrated their matrimonial vows in the splendor of Fiesole’s Castello di Vincigliata.

It was days such as this, along with Tuscany’s breathtaking scenery and world-famous food and wine, that convinced this Texas couple to travel with their guests to Florence as they celebrated their most special day.  In the couple’s minds, they thought they had to share their love for the Tuscan way of life, the history, the art, the food and the wine with those who are most dear to them and what better way to do this than with a wedding adventure showcasing all that the area around Florence has to offer.  

After treating their fellow American guests to numerous meals at fine restaurants, a guided tour of the Florence sights, an olive oil and balsamic vinegar tasting, the spectacle of the Carrio di Scoppio, and a rustic cooking class in the countryside, the couple organized the finale of this week-long adventure in the hills above Florence at the Castello di Vincigliata.    

Against the backdrop of this ancient castle with its sun-drenched walls blanketed in spring bloom, the families and guests spread out across the lower terrace with its lush green lawn to witness these two lovers promise themselves to each other.  As the idea of marriage is timeless and traditional, the guests wore vintage-inspired dresses and suits with muted colors that allowed the beauty of the hillside below and the deep blue above to star in the show.  The groom in his smart, navy blue tuxedo waited at the appointed place with the officiant as the bride floated down the aisle in the most elegant and beautiful dress imaginable like a princess from another age.  

After the customary vows and formalities and cocktail hour in the castello’s garden,the party sat down to a wonderful meal of traditional Italian fare and wine from the Castello (Testamatta).  And while the evening drew on and the sun finally dipped below the horizon, the party continued with dancing and celebrations until the evening finally came to a close in the quiet of a tranquil night.  

Moments like these, with all their preparations and plans, are fleeting with the sun yet the couple is incredibly thankful for the experiences they had and gave and even more blessed that all these memories have been committed to time and history in Edoardo’s and Sergio’s amazing photos.

Fotografie di Edoardo Agresti e Sergio Buonaiuti

Commenti

Commenti