Black & White Spider Awards

Foto vincitrice primo premio nella categoria People – 1st prize award winner in People category

AWARDS

‘Nominees vie for 132 title awards representing the best work of the year. Receiving a Black and White Spider Award is an endorsement of distinction from the most trusted names in the business’.

Sono veramente contento di condividere con chi mi segue questa notizia. Giusto 2 giorni fa sono stati comunicati i vincitori del più importante contest internazionale sulla fotografia in bianco e nero: il Black & White Spider Awards. Se leggiamo da chi era composta la giuria ci possiamo rendere conto del prestigio che questo concorso ha nel panorama mondiale della fotografia. Giusto per fare alcuni nomi: David Clarke, fotografo di fama internazionale responsabile della Tate Gallery di Londra; Michael Shulman, Direttore editoriale della Magnum Photos in New York; Denis Curti, Direttore di Contrasto; Anita Dammer, Direttore di PhotoLife, prestigioso magazine canadese e molti altri ancora tra direttori di gallerie espositive e agenzie tra le più importanti al mondo. Beh questa giuria ha ritenuto una mia fotografia come la migliore e quindi l’ha eletta vincitrice del primo premio nella sezione People. Ma non solo. Delle altre tre foto che avevo mandato due hanno avuto la nomination e sono entrate nella fase finale delle votazioni. Che dire. E’ veramente una grande soddisfazione.

Colgo l’occasione anche per dire due parole su come la foto è stata realizzata. Ero in Malawi, accompagnato da Stefano e Francesca di Africawildtruck, per documentare il mondo del tabacco dalla lavorazione delle foglie, alla vendita all’asta e alla successiva lavorazione. Nell’andare in giro per villaggi alla ricerca di foglie di tabacco appese ad asciugare ecco che vedo uscire del fumo da una capanna. Era poco prima di mezzogiorno e una donna stava cucinando seduta davanti al focolare. Nell’entrare nell’angusta capanna mi vedo costretto a ruotare su me stesso dando le spalle alla donna. Come mi volto ecco che dalle due finestre mi appare questa scena incredibile: il volto di due bambini con la luce della tarda mattina che si proietta all’interno. Il fumo del focolare permette di evidenziare il raggio di luce. Beh non vi dico quanti scatti ho fatto e… alla fine ne è valsa la pena. Ricontrollando i parametri di scatto dal file NEF mi sono accorto di aver sottoesposto di uno stop e di aver utilizzato il ‘matrix’ come lettura esposimetrica.

Beh è tutto e mi piaceva raccontarlo a chi mi segue.

Un abbraccio e buona luce

Nomination nella sezione People. Nominee in People Category

Nomination nella sezione People. Nominee in People Category

Commenti

Commenti

Comments (4)

  1. Sergio 10 giugno 2011 at 09:55

    Complimenti sinceri Edoardo! Hai saputo cogliere un “momento” e regalarcelo.

  2. Edoardo 10 giugno 2011 at 10:06

    Wow grazie di cuore Sergio

  3. Andrea de Polo 21 giugno 2011 at 11:08

    Davvero bravo. Ottimo lavoro (come sempre direi). Un vero fotografo (e maestro).

    Andrea, da Firenze

  4. Edoardo 22 giugno 2011 at 22:05

    Grazie Andrea, veramente troppo gentile…

Leave a Reply

Your email address will not be shared or published.